[ditty_news_ticker id="6692"]

Paolo Mieli

Caro Coscioni, la sua è una grande battaglia di civiltà e, per quel che vale, mi iscrivo anch’io alla corsa della ‘maratona’ al suo fianco. (…) La libertà di ricerca scientifica è qualcosa di molto importante: non c’è da essere ottimisti ma, la prego caro Coscioni, stamane non si senta solo.

Condividi la storia di LucaShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone
http://www.lucacoscioni.it/lucacoscioni/contenuti/estensioni/wp-accessibility/toolbar/css/a11y-contrast.css