[ditty_news_ticker id="6692"]

SR LABS apre ai disabili una finestra sul mondo

La tecnologia dell’eyetracking

MyTobii è un innovativo computer a “comando visivo”, capace di migliorare sensibilmente la qualità della vita alle persone colpite da disabilità motorie: basta guardare lo schermo per comunicare col mondo. Tra i molti che lo hanno già sperimentato anche Luca Coscioni, che lo userà al prossimo convegno della sua associazione. MyTobii offre notevoli benefici a chi è affetto da malattie invalidanti o è stato vittima di traumi che hanno portato a deficit a carico della sfera motoria (SLA, distrofia muscolare, sclerosi multipla, parkinson ecc.). Milano, 1 dicembre 2005. SR LABS, l’azienda italiana all’avanguardia nel campo dell’eye-tracking, tecnologia che permette di usare il computer grazie al semplice movimento degli occhi sostituendo mouse e tastiera, presenta MyTobii: un sistema a “comando visivo” capace di ridurre sensibilmente la condizione di “confinamento” fisico e dunque di migliorare in maniera sensibile la qualità della vita delle persone affette da gravi limitazioni motorie. Col solo movimento degli occhi è possibile selezionare lettere o intere parole su una tastiera virtuale visualizzata sullo schermo ed in questo modo scrivere testi che saranno trasformati in parlato da un sintetizzatore vocale, piuttosto che in una email o in un documento di testo. Sul versante della fruizione di informazione, MyTobii offre la possibilità di navigare in Internet, accedere a file multimediali (musica, film…), leggere libri da una libreria elettronica.

La piattaforma MyTobii, distribuita in esclusiva in Italia da SR LABS, è la soluzione attualmente più efficace e non invasiva disponibile per il supporto alla disabilità neuro-motoria, capace di sostenere un livello di comunicazione con il mondo esterno ricco e personalizzabile, a fronte di un affaticamento minimo dell’utente. MyTobii è in grado di valutare e gestire i movimenti incontrollati del capo per far sì che spasmi o movenze involontarie non vengano interpretate dal sistema come istruzioni, inoltre è capace di gestire le più comuni applicazioni di un computer mediante il solo uso degli occhi e senza dover indossare caschetti o marcatori. Il disabile è oggi in grado di: • parlare attraverso un sintetizzatore vocale • Interagire con un PC ed utilizzare i più comuni programmi Windows • redigere testi • navigare in Internet • inviare e-mail Luca Coscioni: un aiuto per continuare a lottare Luca Coscioni, colpito all’età di 28 anni di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), è presidente dell’omonima associazione che si batte da anni per i diritti delle persone disabili e per sensibilizzare l’opinione pubblica verso questa terribile malattia.

La scoperta di MyTobii gli ha consentito di migliorare a tal punto la velocità e la flessibilità di comunicazione da convincerlo ad usarlo durante il 4° “Congresso dell’associazione Luca Coscioni” che si terrà ad Orvieto dal 2 al 4 Dicembre 2005. “La sclerosi laterale amiotrofica – ha affermato Luca Coscioni – è una malattia che toglie la quasi totalità di movimento. Il pensiero corre ma nessuna capacità motoria riesce a stargli dietro per esprimerlo. La tecnologia oggi può restituire la parola a persone che sono schiacciate da malattie dure come macigni. Le istituzioni, questa è la mia battaglia, devono corrispondere a questo bisogno di parola, a questa libertà, e ringrazio i ricercatori e la società che hanno sviluppato questo nuovo metodo di scrittura con gli occhi, nell’auspicio che una sempre maggiore conoscenza in questo campo possa restituire voce, diritto e speranza a tutti quei malati che ne hanno un vitale bisogno.” MyTobii: un aiuto e un sostegno per i quasi 3 milioni di disabili in Italia Attualmente in Italia il numero di disabili si aggira intorno a 3 milioni di individui (Fonte: ISTAT 2000) di cui ben 80.000 costretti a una degenza a letto o su carrozzina.

Negli ultimi anni il numero è in crescita. Con lo sviluppo della tecnologia di eye-tracking che sta alla base della soluzione MyTobii, si è in grado di offrire a gran parte di queste persone una vita più partecipativa, migliorando la loro capacità di interagire e di dare un apporto alla società. Come funziona l’eye-tracking Grazie ad un sofisticato sistema a raggi infrarossi, la tecnologia eye-tracking permette di conoscere con elevata accuratezza i punti dello schermo su cui si sofferma lo sguardo dell’utente, che può così interagire con gli oggetti presenti sul video utilizzando esclusivamente gli occhi, senza dover compiere alcun movimento fisico. Il sistema distribuito da SR LABS assicura affidabilità, precisione, facilità di utilizzo ed è completamente automatico: basta avvicinarsi allo schermo per attivarlo e fissare per qualche istante una icona sul display per selezionarla. Il mercato degli ausili per persone con disabilità offre soluzioni con prezzi, prestazioni e risultati che variano significativamente. Il sistema MyTobii, grazie all’alta precisione e alla intuitività dell’interfaccia, si colloca fra le soluzioni più performanti. MyTobii è disponibile in diverse soluzioni hardware e software in base alle esigenze e al livello di disabilità del paziente, completamente personalizzabili dai tecnici di SR LABS. Il prezzo medio indicativo per una soluzione completa parte da 20mila Euro. MyTobii rivoluziona la vita di chi è costretto all’infermità e può essere adottato sia da un singolo utente, sia in centri e strutture adibite alla riabilitazione e/o degenza nel campo delle malattie neuro-muscolari.

Oltre alle applicazioni standard in dotazione a MyTobii, SR LABS offre delle personalizzazioni (versioni speciali del software già compreso nel pacchetto) e ha attualmente allo studio applicazioni aggiuntive che completano le funzionalità disponibili. Ad esempio: • applicazioni di domotica (controllo luci, porte, climatizzatore ecc); • supporti per l’entertaiment (controllo lettori CD/DVD, selezione canali radio, televisione ecc.); • strumenti per l’invio di testi via SMS; • accesso ad uno speciale browser internet • community e blog • telemedicina (in collaborazione con FIMED, SR LABS Fondata nel 2001, SR LABS ha già alle spalle quattro anni di intense collaborazioni con i principali leader mondiali nella tecnologia eye-tracking, oltre a parecchie installazioni di sistemi per il tracciamento oculare eseguite in tutti i continenti. Oggi il laboratorio di SR LABS rappresenta di fatto il più avanzato ed attrezzato centro di ricerca di questo tipo in Italia ed uno dei principali in Europa. SR LABS sviluppa e brevetta dispositivi software e hardware basati su tracciamento oculare e riconoscimento vocale in modo da poter rispondere in maniera puntuale ed efficace alle esigenze dei clienti.

01 dicembre 2005 – Comunicato Sr Labs

Condividi la storia di LucaShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone
http://www.lucacoscioni.it/lucacoscioni/contenuti/estensioni/wp-accessibility/toolbar/css/a11y-contrast.css